Gara - ID 12

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

ProceduraAperta
CriterioMinor prezzo
OggettoLavori
Lavori di realizzazione impianto di videosorveglianza e trasmissione dati nell’agglomerato industriale di Carini e ripristino impianto di pubblica illuminazione”. Codice int. PA001
CIG7993537B66
CUPC24E14000680002
Totale appalto€ 1.893.470,50
Data pubblicazione 09/08/2019 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 13 Settembre 2019 - 13:00
Scadenza presentazione offerteVenerdi - 20 Settembre 2019 - 13:00 Apertura delle offerteLunedi - 23 Settembre 2019 - 10:30
Categorie merceologiche
  • 323235 - Sistema di videosorveglianza
DescrizioneOggetto dei lavori è la realizzazione dell'impianto di videosorveglianza e trasmissione dati nell’agglomerato industriale di Carini, nonchè il ripristino dell'impianto di pubblica illuminazione. In particolare viene previsto:
  1. il sistema di videosorveglianza dell'area composto da una postazione di videocontrollo sito nella sede IRSAP di Carini e l'installazione di 78 telecamere, di cui 46 ad installazione fissa, 19 ad installazione mobile e 13 per controllo targhe;
  2. una rete di telecomunicazioni composta da un backbone di trasporto (dorsale) e una rete di accesso;
  3. il ripristino dell'impianto di pubblica illuminazione, con la collocazione dei conduttori e dei quadri mancanti, nonchè di alcuni pali che risultano rovinani.
Struttura proponente IRSAP - Ufficio periferico di Palermo
Responsabile del servizio ing. Piero Reina Responsabile del procedimento Salonia Sergio
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf tav.-n.-1-relazione-tecnica-generale - 5.34 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-3-planimetria-generale-stato-di-fatto-a - 3.30 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-1.1-relazione-specialistica-videosorveglianza - 8.84 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-1.2-relazione-specialistica-impianto-elettrico - 10.77 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-2-inquadramento-territoriale-a - 3.45 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-5-planimetria-generale-con-isolinee-a - 3.82 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-4-planimetria-generale-con-opere-da-realizzare-a - 3.67 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-7-particolari-costruttivi-a - 2.24 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-8.1-schema-blocchi-unifilari-circuito-a-b-e-c - 43.75 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-8.2-schema-a-blocchi-unifilari-circuito-d-e-f - 23.70 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-6-planimetria-generale-rotatoria-a - 730.53 kB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-9.1-elenco-prezzi - 15.06 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-9.3-computo-metrico-estimativo - 56.86 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-9.2-analisi-prezzi - 26.03 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-9.4-costi-sicurezza - 4.71 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-9.5-incidenza-manodopera - 10.15 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-10-quadro-economico - 836.88 kB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-12-piano-di-manutenzione - 73.31 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-11-piano-di-sicurezza-e-coordinamento - 100.68 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-14-schema-contratto-di-appalto - 8.81 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-15-capitolato-speciale-di-appalto - 100.26 MB
09/08/2019
File pdf tav.-n.-13-cronoprogramma-dei-lavori - 1.71 MB
09/08/2019
File pdf attestazione-pubblicazione-gurs - 111.68 kB
09/08/2019
File pdf Bando di gara - 54.89 kB
09/08/2019
File pdf Disciplinare di gara - 127.36 kB
09/08/2019
File docx impegno-patto-di-integrit. - 51.52 kB
09/08/2019
File docx protocollo-di-legalit. - 51.89 kB
09/08/2019
File pdf 20190731-ddauugc-225-contrarre - 188.67 kB
09/08/2019
File pdf Atto di costituzionedel Seggio di gara - 150.34 kB
23/09/2019
File pdf verbale-n-01-del-23-09-2019 - 6.73 MB
24/09/2019
File pdf verbale-2-del-10-10-2019-pa001-signed-signed-signed - 561.66 kB
11/10/2019
File pdf verbale-3-del-14-10-2019-pa001-signed-signed-signed - 500.03 kB
14/10/2019

Seggio di gara

File pdf Atto di costituzione 277 - 20/09/2019
Nome Ruolo CV
Pepe Santino Presidente
Giammusso Salvatore Componente
Sinatra Michele Componente

Avvisi di gara

14/10/2019Comunicazione data di apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa della procedura Aperta: Lavori di realizzazione impianto di videosorveglianza e trasmissione dati nell’agglomerato industriale di Carini e ripristino impianto di pubbli
Si comunica che l'apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa per la procedura in oggetto avverra in data Lunedi - 28 Ottobre 2019 - 10:30...
10/10/2019Comunicazione data di apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa della procedura Aperta: Lavori di realizzazione impianto di videosorveglianza e trasmissione dati nell’agglomerato industriale di Carini e ripristino impianto di pubbli
Si comunica che l'apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa per la procedura in oggetto avverra in data Lunedi - 14 Ottobre 2019 - 15:00...
30/09/2019Comunicazione data di apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa della procedura Aperta: Lavori di realizzazione impianto di videosorveglianza e trasmissione dati nell’agglomerato industriale di Carini e ripristino impianto di pubbli
Si comunica che l'apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa per la procedura in oggetto avverra in data Giovedi - 10 Ottobre 2019 - 10:30...
23/09/2019Comunicazione data di apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa della procedura Aperta: Lavori di realizzazione impianto di videosorveglianza e trasmissione dati nell’agglomerato industriale di Carini e ripristino impianto di pubbli
Si comunica che l'apertura della busta Busta A - Documentazione Amministrativa per la procedura in oggetto avverra in data Martedi - 01 Ottobre 2019 - 10:30...
10/09/2019Lavori di realizzazione impianto di videosorveglianza e trasmissione dati nell’agglomerato industriale di Carini e ripristino impianto di pubblica illuminazione”. Codice int. PA001 - Sopralluogo obbligatorio
Si comunica che le richieste di sopralluogo assistito per i lavori in oggetto vanno presentate esclusivamente attraverso l'apposita sezione nell'area riservata all'indirizzo https://irsapsicilia.tuttogare.it/gare/id9151-dettagli. Le richieste pervenute ...

Chiarimenti

  1. 21/08/2019 16:25 - La scrivente impresa essendo in possesso delle categorie OG10 II e OG3 IV, chiede se è possibile partecipare avvalendosi di un'impresa che possiede la categoria OG10 IIIBIS,  dichiando il subappalto al 100% delle categorie OS19  e OS5 per mancanza delle specifiche qualificazioni.
     


    Il costituendo raggruppamento temporaneo di imprese avrebbe un’iscrizione nella categoria prevalente OG10 superiore a quella richiesta.
    Per quanto attiene le categorie scorporabili, l’associata in possesso della categoria OG3 IV, eseguirà i lavori previsti in detta categoria, mentre le lavorazioni previste nelle categorie scorporabili OS5 e OS19, complessivamente ammontanti a € 709.647,91, potranno, e dovranno, essere affidate in subappalto in quanto inferiore al 40% dell’importo totale dell’appalto.
    Ai sensi della vigente normativa, la volontà di volere concedere in subappalto tali lavorazioni dovrà essere espressa in sede di presentazione dell’offerta.
    22/08/2019 09:03
  2. 22/08/2019 11:33 - Buongiorno, è possibile partecipare alla gara in forma singola con categoria OG10 III-Bis ?

    Per la partecipazione alla gara è sufficiente il possesso della qualificazione nella categoria prevalente per l’importo totale dei lavori (OG 10 / Classifica III-bis) mentre le lavorazioni previste nelle categorie scorporabili OS5 e OS19, complessivamente ammontanti a € 709.647,91, potranno e dovranno essere affidate in subappalto in quanto inferiore al 40% dell’importo totale dell’appalto.
    Per quanto riguarda i lavori di cui alla categoria OG 3, tenuto conto che l’ammontare degli stessi è pari a € 148.488,10 (inferiore a € 150.000,00), se non in possesso della relativa iscrizione, si applica l’art. 90 del D.P.R. n. 207/2010.
    Ai sensi della vigente normativa, la volontà di volere concedere in subappalto tali lavorazioni dovrà essere espressa in sede di presentazione dell’offerta.
    22/08/2019 17:47
  3. 22/08/2019 10:13 - In riferimento al chiarimento 1, pubblicato il 22/08/2019 si chiedono ulteriori precisazioni. La scrivente chiede di poter partecipare come impresa singola in avvalimento e non in raggruppamento temporaneo di imprese, pertanto la richiesta di una ausiliara con classifica IIIBIS sarebbe finalizzata a coprire anche gli importi delle categorie scorporabili OS5 e OS19 in modo da poterle subappaltare al 100%, e a coprire le lavorazioni dell'OG3 con la propria iscrizione (OG3 IV). Si chiede pertanto se è possibile partecipare in questo modo.

    Il quesito non è chiaro. Si chiede di potere usufruire dell’istituto dell’avvalimento per potere subappaltare ??????
    Occorre essere più chiari.
    22/08/2019 17:53
  4. 28/08/2019 10:54 - BUONGIORNO E' POSSIBILE EFFETTUARE IL SOPRALLUOGO CON DELEGA SEMPLICE SENZA PROCURA? 

    Secondo quanto previsto dal punto 3.3.3 del disciplinare di gara "... ai fini della validità dell'avvenuto sopralluogo, questo può essere fatto esclusivamente:
    • da un soggetto di cui all’articolo 80, comma 3, del Codice, attualmente in carica;
    • da un dipendente dell’offerente, purché munito di apposita delega rilasciata da uno dei soggetti indicati in precedenza;
    • da un soggetto terzo purché munito di apposita procura notarile;"
    Sempre ai fini della validità dell’avvenuto sopralluogo;
    • in caso di Forma aggregata già costituita formalmente, il soggetto che effettua il sopralluogo, come sopra individuato,  deve essere riconducibile al mandatario o capogruppo per le Forme aggregate verticali o miste, oppure a un qualsiasi operatore economico in caso di Forme aggregate orizzontali;
    • in caso Forma aggregata non ancora costituita formalmente, il sopralluogo deve essere fatto da tutti gli operatori economici raggruppati in orizzontale e i soggetti   devono essere riconducibile a tali operatori economici;
    • in caso di consorzio stabile, oppure di consorzio di cooperative o di imprese artigiane, il soggetto di cui alla lettera b) deve essere riconducibile al consorzio offerente oppure all’impresa per il quale il Consorzio concorre e designata per l’esecuzione almeno dei lavori della categoria prevalente;
    • nei casi che precedono, qualora vi sia un mutamento soggettivo o un mutamento nella composizione dell’offerente, che facciano venir meno le condizioni di validità del sopralluogo, il sopralluogo si avrà come non fatto;
    SI RACCOMANDA DI LEGGERE ATTENTAMENTE IL DISCIPLINARE DI GARA. SI PRECISA CHE IL RILASCIO DELL'ATTESTATO DI AVVENUTO SOPRALLUOGO CERTIFICA SOLO CHE IL SOGGETTO INDICATO NEL MEDESIMO ATTESTATO HA ESEGUITO IL SOPRALLUOGO. LA VERIFICA DEI REQUISITI CIRCA L'IDONEITA' AD ESEGUIRE IL SOPRALLUOGO E, QUINDI, LA VALIDITA' DELLO STESSO E' DEMANDATA AL SEGGIO DI GARA.
     
    28/08/2019 11:21
  5. 29/08/2019 09:35 - Buongiorno, in caso di Raggruppamento Temporaneo di Imprese (non costituito) di tipo verticale, con la capogruppo ad occuparsi per intero della categoria prevalente e la mandante delle lavorazioni scorporabili, è possibile che il sopralluogo venga effettuato esclusivamente dalla capogruppo ??
     


    Si. E' possibile. 
    Attenzione però, qualora vi sia un mutamento soggettivo o un mutamento nella composizione dell’offerente, le condizioni di validità del sopralluogo potrebbero mutare e lo stesso si avrebbe come non fatto.
    29/08/2019 10:58
  6. 29/08/2019 16:42 - CHIEDIAMO CON LA PRESENTE SE LA CATEGORIA OS5 PUO' ESSERE INTERAMENTE SUBAPPALTATA NON ESSENDONE IN POSSESSO SENZA RICORRERE ALLA COSTOTUZIONE DELL'ATI. RINGRAZIANDO.

    L'importo dei lavori ascrivibili alla categoria OS5, secondo quanto previsto in progetto e indicato all'art. 3 del Capitolato Speciale di Appalto, ammonta a € 506.442,90, inferiore, quindi, al limite massimo della quota subappaltabile. Tali lavori sono, pertanto, subappaltabili al 100%, fermo restando che l'importo totale dei lavori subappaltabili non dovrà eccedere il limite previsto dall'art. 105 del D. Leg.vo 50/2016 (40% dell'importo complessivo dell'appalto).
    30/08/2019 08:32
  7. 30/08/2019 18:04 - La scrivente impresa, facende parte di un consorzio stabile in possesso delle categorie OG10 V, OG3 VII, OS5 I e OS 19III Bis, chiede se possibile partecipare alla procedura di gara in questione, coprendo la quota eccededente relativa alla categoria OS5 con la categoria prevalente OG10.

    Non risulta chiaro chi è l’operatore che intenderebbe partecipare (il Consorzio o la singola impresa). In ogni caso, ai fini della partecipazione alla gara le iscrizioni dichiarate sono sufficienti. Tuttavia, va ricordato che NON possono essere eseguite direttamente dall’affidatario in possesso della qualificazione per la sola categoria prevalente, le lavorazioni a qualificazione obbligatoria, indicate nel bando di gara.
    Pertanto, nel caso specifico, le lavorazioni previste nella categoria OS5 dovranno essere subappaltate ad imprese idoneamente qualificate o eseguite, da imprese associate in ATI di tipo verticale.
    02/09/2019 10:22
  8. 03/09/2019 08:57 - Buongiorno, la scrivente impresa è in possesso delle categoria prevalente OG10 classifica IV^ bis e della categoria scorporabile OG3 classifica IV^ bis, essendo mancante delle categorie scorporabili OS5 e OS19 chiede se può partecipare alla gara d'appalto in forma singola, dandone in subappalto al 100% ad imprese qualificate.

    Vedi chiarimento n. 1 per caso analogo.
    Si consiglia sempre di leggere i chiarimenti già forniti, prima di chiederne altri.
    03/09/2019 09:15
  9. 03/09/2019 12:00 - Buongiorno, volevo sapere in caso di subappalto vige l'obbligo di indicare la terna dei subappaltatori in fase di gara?
     


    No. Il comma 6 dell'art. 105 del D. Leg.vo 50/2016 che prevede l'obbligo di indicare la terna di subappaltatori in sede di offerta è sospeso sino al 31/12/2020, per effetto dell'art. 1, co. 18, secondo periodo della legge n. 55 del 2019 (c.d. Sblocca cantieri). 
    03/09/2019 17:44
  10. 03/09/2019 16:56 - Buongiorno, avendo categoria OG10 III-Bis , è possibile partecipare all'appalto senza avere le categorie OS5 , OS19 ed OG3, subappaltandole interamente tutte e 3? 

    No. La somma delle lavorazioni previste nelle categorie OS5, OS19, e OG3, eccede il limite del 40% dell'importo totale dell'appalto, previsto per il subappalto ai sensi dell'art. 105 del D. Leg.vo 50/2016.
    03/09/2019 17:55
  11. 03/09/2019 18:02 - Grazie per la risposta precedente.
    Essendo che OS5 , OS19 ed OG3 eccedono il limite del 40% dell'importo totale, è possibile invece partecipare con categoria OG10 III-Bis ed OG3 in avvalimento, subappaltando interamente le categorie OS19 ed OS5? 


    Non si vedono ostacoli alla soluzione prospettata.
    04/09/2019 09:11
  12. 04/09/2019 12:13 - In merito alla gara di appalto indetta per i Lavori di realizzazione impianto di videosorveglianza e trasmissione dati nell’agglomerato industriale di Carini e ripristino impianto di pubblica illuminazione”. Codice int. PA001
    Parteciperemo in a.t.i. costituenda di tipo misto: la ditta capogruppo coprirà la classifica II di OG10 e l'intero importo di OG3, la seconda associata coprirà la restante parte della categoria OG10 e la terza associata coprirà le lavorazioni inerenti alle categorie OS5 e OS19.
    - Con "Forma aggregata costituita formalmente" intendete ati costituita con atto notarile? o va bene anche una dichiarazione formale di impegno al conferimento del mandato irrevocabile alla ditta capogruppo (ai sensi di legge)?
    - In merito alla presa visione dei luoghi, la ditta che parteciperà in ati verticale per le categorie OS5 e OS19 potranno conferire delega alla ditta capogruppo?
     


    Per  "Forma aggregata costituita formalmente" si intende, esclusivamente, quella già perfezionata, cioè costituita con atto notarile e conferimento di mandato di rappresentanza a una delle imprese che assume la funzione di capogruppo.
    In caso di ATI, cosiddetta verticale, il sopralluogo deve essere effettuato solo dall'impresa o dalle imprese che eseguono i lavori ricadenti nella categoria prevalente.

     
    04/09/2019 12:44
  13. 04/09/2019 16:54 - A seguito della vostra covocazione per giorno xxxxxxx per l'effetuazione del sopralluogo, con la presente, considerato che si intende partecipare in ATI da costituire, si chiede se il sopralluogo deve essere effettuato da entrambi i legali rappresentanti o è sufficiente che venga effettuato da un solo legale rappresentante munito di delega dell'altro operatore economico.

    Si richiama quanto previsto al punto 3.3.3 del disciplinare di gara.
    In caso di Forma aggregata (compreso RTI) già costituita formalmente (atto di costituzione notarile con mandato di rappresentanza alla mandataria), il sopralluogo può essere fatto:
    • da un soggetto di cui all’articolo 80, comma 3, del Codice, attualmente in carica della mandataria;
    • da un dipendente della mandataria, purché munito di apposita delega rilasciata da uno dei soggetti indicati in precedenza, riconducibili alla mandataria;
    • da un soggetto terzo purché munito di apposita procura notarile rilsciata dalla mandataria;
    In caso Forma aggregata (compreso RTI) non ancora costituita formalmente, il sopralluogo deve essere fatto da tutti gli operatori economici raggruppati in orizzontale e i soggetti sopra individuati devono essere riconducibile a tali operatori economici.

     
    05/09/2019 09:17
  14. 04/09/2019 19:55 - Premesso che il bando di gara prevede per l'importo dei lavori di: €.1.035.334,49 la categoria OG10 Classifica IV ; €.506.442,90 la categoria OS5 classifica II; € 203.205,01 la categoria OS19 classifica I; €. 148.488,10 la categoria OG3 classifica I 
    premesso, altresì,  che la scrivente impresa  intende partecipare in raggruppamento temporaneo di impresa in qualità di capogruppo mandataria possedendo la OG10 classifica III  di importo pari ad €. 1.033.000,00 e la mandante la OG3 classifica III BIS di importo pari ad €. 1.500.000,00 subappaltando le OS 5 e OS 19. 
    Tutto quanto premesso chiede se con  l'incremento  in raggruppamento del 20 %  (  €. 1033.000,00 + 20% = €. 1239.600,00) sulla categoria OG10 dia la possibilità al costituendo raggruppamento di partecipare alla gara.

     


    Secondo quanto previsto dall’art. 61 del D.P.R. 207/2010, “… nel caso di imprese raggruppate o consorziate la medesima disposizione (l’incremento del 20%) si applica con riferimento a ciascuna impresa raggruppata o consorziata, a condizione che essa sia qualificata per una classifica pari ad almeno un quinto dell'importo dei lavori a base di gara.”
    La risposta alla vostra domanda, quindi è si.
    Tuttavia, va evidenziato che secondo quanto previsto nel bando di gara (punto III.1.2) “… I requisiti o le parti di requisiti delle categorie scorporabili non posseduti direttamente devono essere posseduti con riferimento alla categoria prevalente”
    In questo caso quindi, nella categoria OG10 dovrà essere raggiunta una iscrizione pari a € 1.744.982,40 (OG10 + OS05 + OS19), per la quale NON è sufficiente l’iscrizione alla classifica III, sebbene incrementata del 20%.
    05/09/2019 09:39
  15. 05/09/2019 10:18 - E' possibile partecipare alla gara con n. 2 OG10 Class. III e subappaltando le altre tre ( OS5 - OS19 - OG3) ?

    Non è chiaro cosa di intenda con "n. 2 OG10 Class. III". In ogni caso la risposta è no. Vedasi la risposta al quesito n. 10.
    05/09/2019 10:28
  16. 05/09/2019 10:37 - Avendo noi OG10 Class. III, è possibile partecipare in ATI con altra azienda in possesso di OG10 Class. III e subappaltando le altre tre ( OS5 - OS19 - OG3) ?

    Vedasi la risposta al quesito n. 10 e 16
    05/09/2019 10:55
  17. 05/09/2019 11:44 - Si chiede di confermare l'importo di Euro 1.893.470,50 quale valore a base di gara da tenere in considerazione per il calcolo della garanzia provvisoria ai sensi dell'art. 93 del Codice.

    Assolutamente si. L'importo su cui determinare la garanzia è € 1.893.470,50
    05/09/2019 14:22
  18. 06/09/2019 13:00 - Buongiorno, volevo una conferma del punto 1.2.3. del disciplinare di gara (sottoscrizione degli atti), la documentazione da presentare per la partecipazione alla gara compresa l'offerta deve essere firmata esclusivamente con firma digitale senza la necessità di apporre la firma sul cartaceo procedere con la scansione del documento e successivamente con firma digitale.
     


    Esatto. I files contenenti le dichiarazioni e l'offerta vanno firmati digitalmente. Non è necessario apporre la firma sul cartaceo, procedere con la scansione del documento e successivamente con firma digitale. Si raccomanda attenzione nella compilazione delle dichiarazioni che devono contenere esattamente le generalità del sottoscrittore e il ruolo rivestito nell'ambito dell'impresa.
    06/09/2019 13:10
  19. 09/09/2019 16:21 - Si chiede ai fini dell'emissione della garanzia provvisoria, la validità della stessa dal termine di scadenza per la presentazione dell'offerta, non essendo specificato nel bando di gara al punto 3.3.1.
     


    Secondo quanto previsto dal co. 5 dell'art. 93 del D. Leg,vo 50/2016, la garanzia deve avere efficacia per almeno centottanta giorni dalla data di presentazione dell'offerta.
     
    10/09/2019 08:37
  20. 10/09/2019 09:43 - SI CHIEDE ALLA SIGNORIA VOSTRA SE SI PUO PARTECIPARE CON LE SEGUENTI CATEGORIE OG10 III  ED OG3 IV  SUB-APPALTANDO IL 100% DELLE CATEGORIE OS5 ED OS19  ED COPRENDO L'INTERO IMPORTO CON LA CAT. PREVALENTE OG10 E LA CAT. OG3 ;

    NO. Secondo quanto previsto dall'art. 92 del D.P.R. 207/2010 "... I requisiti relativi alle categorie scorporabili non posseduti dall’impresa devono da questa essere posseduti con riferimento alla categoria prevalente."
    Nel caso in esame l'impresa dovrebbe, pertanto, coprire l'importo delle lavorazioni previste nella categorie OG10 per € 1.002.510,10, OS5 per € 506.442,90 e OS19 per € 203.205,01, sino ad un totale di € 1.711.158,01, per le quali occorre una iscrizione almeno in IIIBIS.

    10/09/2019 10:58
  21. 11/09/2019 10:12 - Buongiorno,
    Essendo in possesso della categoria OG10 classe V e della categoria OG3 classifica VI possiamo partecipare come impresa singola e dichiarare subappalto per le categorie OS5 e OS19? qualora ciò fosse possibile deve essere indicata la terna di subappaltatori in sede di gara?
     


    Vedasi al riguardo il chiarimento n. 1 e n. 9.
    11/09/2019 10:23
  22. 12/09/2019 10:51 - Buongiorno stiamo partecipando in raggruppamento temporaneo di imprese di tipo verticale, possiamo delegare il rappresentante dell'impresa mandante ad effettuare il sopralluogo per conto della capogruppo e nello stesso tempo, lo stesso, potrà effettuare il sopralluogo anche per l'impresa mandante, essendo amministratore?
     


    Si richiama quanto previsto al punto 3.3.3 del disciplinare di gara e i chiarimenti già forniti, in particolare il n. 13
    12/09/2019 11:24
  23. 11/09/2019 17:59 - 1.     Si chiede  conferma che il software di monitoraggio e telecontrollo dei corpi illuminanti non debba essere installato per il circuito A.
    2.     Nella relazione specialistica della Videosorveglianza, a pag. 19, viene richiesto che il software VMS di Video Management debba essere dello stesso produttore delle telecamere; poiché il mercato propone piattaforme software VMS ampiamente compatibili con i più importanti produttori, largamente utilizzate e dotate normalmente di funzionalità superiori ai software proprietari dei costruttori di telecamere, si chiede se utilizzando tali prodotti di primarie marche sia possibile offrire un sistema Software anche di marche diverse rispetto alle telecamere, purchè ne sia provata la piena compatibilità con le telecamere offerte.
    3.     Dalle nostre verifiche del computo metrico e degli elaborati a base di gara sembrerebbe non essere prevista alcuna fornitura in opera di fibra ottica. Inoltre nel computo metrico è presente una voce che relativa a fornitura in opera di 2150 m di tritubo per la Fibra Ottica ma non viene chiesto di fornire nemmeno un metro di fibra. Si chiede conferma che per il presente Appalto non sia necessario fornire della fibra ottica.
    4.     Nel documento “Relazione Specialistica Impianti Elettrici” a pag. 18, si chiede che tutti i moduli di telecontrollo (escluse le Vie Don Sturzo e Don Milani), saranno dotati di sensori di movimento. Si chiede conferma che debbano essere forniti solo 152 sensori di movimento.Grazie


    Secondo quanto previsto dal bando e dal disciplinare di gara l'appalto è affidato a "misura", pertanto, il corrispettivo consisterà nella individuazione di un prezzo per ogni unità di misura di lavorazione o di opera finita, da applicare alle quantità effettivamente eseguite. Eventuali modifiche, nonchè varianti, al contratto, ai sensi dell'art. 14 del Capitolato Speciale di Appalto, potranno essere autorizzate dal RUP,  secondo quanto previsto dal D. Leg.vo 50/2016.
    12/09/2019 11:34
  24. 05/09/2019 09:28 - A seguito di un'attenta analisi della documentazione di gara non siamo riusciti a trovare gli schemi unifilari dei quadri elettrici denominati "Q_Generale_C" e "Q_Generale D". I files denominati "tav.-n.-8.1-schema-blocchi-unifilari-circuito-a-b-e-c " e "tav.-n.-8.2-schema-a-blocchi-unifilari-circuito-d-e-f -" non contengono gli schemi unifilari di tali quadri.

    Oltre alla documentazione progettuale già messa a disposizione dei concorrenti, non esistono altri elaborati.
    12/09/2019 11:35

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

IRSAP ISTITUTO REGIONALE PER LO SVILUPPO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

Via Ferruzza, 5 Palermo (PA)
Tel. 09177287 - Email: info@irsapsicilia.it - PEC: -